domenica 25 gennaio 2015

25 GENNAIO: SAN PAOLO APOSTOLO



 
Glorioso Apostolo del Signore, intercedi per noi, per le nostre famiglie e, in particolare, per tutti i giovani.
Per Cristo, nostro Signore. Così sia.


Diversi anni dopo il suo passaggio alla vita eterna, mio padre - in sogno - mi disse (con grande rammarico) che, nel mio paese d'origine (uno dei cui protettori è San Paolo - che passò di là mentre
si recava a Roma) la gente - il 24 e il 25 Gennaio, giornate dedicate al Santo - pensava più
a mangiare e bere che al Santo. E mi chiese di pregare, affinchè ciò non avesse più ad accadere.
Preghiamo insieme per tutti i Cristiani tiepidi e incoerenti. Dio vi compensi.


Padre Pio: MAI IN RITARDO ALLA S. MESSA...


INVOCAZIONE ALLO SPIRITO SANTO PER I CONSACRATI


IMPORTANZA DELLA SS. EUCARISTIA


IL S. ROSARIO E' L'ARMA POTENTE


SCORTA DI VERI TESTI SACRI, CROCIFISSI E ROSARI


Padre Amorth about CATTOLICI NON PRATICANTI


(per ingrandire, cliccare sull'immagine) 

SULLA SITUAZ. MONDIALE, CONCORDO CON PADRE LIVIO







mercoledì 21 gennaio 2015

LE COSE SGRADITE A DIO







SOS dal Purgatorio - La suora superba

(19 gennaio 2015)

Questa volta, a venirmi in sogno, è stata una suora.
Sulla settantina. Pallida, magra, naso affilato, bocca sottile, occhi penetranti.
Altezza poco sopra la media. Ella ricevette le stigmate visibili ma, con il passare degli anni se ne insuperbì, sebbene – esteriormente – cercasse di sembrare umile.
In realtà, internamente, ella godeva della sua “superiorità” rispetto alle sue consorelle, della sua crescente popolarità, nonché delle genuflessioni, dei baciamani e di altri atti di venerazione altrui.
Come se non bastasse, costei era anche invidiosa degli altri stigmatizzati. Pertanto, quando fu prossima alla morte, provò una grande invidia per il fatto che una sua giovane consorella avesse ricevuto, anch’ella, le stigmate*. La suora superba morì non molti anni dopo la settantina.
E’ in purgatorio da parecchio tempo e ha chiesto suffragi. Chi lo ritiene, preghi con me.
Dio vi compensi.

Naturalmente, preghiamo anche per TUTTE le anime purganti; in specie, per quelle che ricevono meno suffragi.

*a proposito di stigmate, come mi confermò anche Vicka nel 2008, gli stigmatizzati sono molti di più, rispetto a quel che la parte massonica del clero vuol dare a bere.
Molti di essi non lo rivelano.  Alcuni per umiltà.  Altri per paura.


Ora una riflessione personale, dedicata a voi che mi volete bene. = )

Prima di riceverle (vedi mie info personali) io pensavo che il dolore procurato dalle Ferite mistiche (agli altri stigmatizzati) fosse costante. E invece no. Almeno, non nel mio caso. Esso varia. Sia in termini di intensità, che di frequenza. Ossia, vi sono giorni (e notti) in cui pare come sopito. Altri no. Naturalmente, ciò non è controllabile dalla mia volontà. I primi anni, sentivo solo come una pulsazione, crescente ma indolore. Poi, la pulsazione si è mutata in dolore. Crescente.
Poiché io non amavo affatto la sofferenza fisica, penso che il nostro Celeste Padre mi ci abbia voluto condurre per gradi. Dalla vigilia di Natale 2014 all’Epifania 2015, il dolore è stato più intenso che mai (ma sempre a livelli sopportabili; almeno, sinora). 
Da ciò, desumo che i grandi eventi si stiano approssimando.
Offro tale patimento anche per voi. E per i vostri cari.
Voglia l’Altissimo concedervi le grazie a voi necessarie.  Un abbraccio. Allison





giovedì 15 gennaio 2015

(Padre Amorth) "IL MONDO, OGGI, E' COMANDATO DA...

(per ingrandire, cliccare sull'immagine)

PARLAMENTI-FANTOCCIO


(per ingrandire, cliccare sull'immagine) 

My mistycal experiences - Sogno sull'islamismo

(10 gennaio 2015)

Solitamente non pubblico i sogni inviatimi dai miei parenti defunti, per una questione di privacy.
Tuttavia, quando il sogno potrebbe servire a schiarire le idee a qualche anima confusa, faccio un’eccezione (come, ad esempio, il sogno sul sollevamento degli eletti, inviatomi dalla mia defunta madre, sempre per permissione di Dio, naturalmente).

In questo sogno, il mio defunto padre  (per permissione di Dio) mi ha mostrato un imminente cataclisma, con un cielo denso di nuvole grandi e minacciose, che sempre più si addensavano su TUTTA la Terra.
A breve, la pioggia sarebbe scesa a cateratte.
Mi ha mostrato, quindi, un’innumerevole folla  mediorientale  che – a faccia in giù – stava pregando Allah, nell’intento di scongiurare l’imminente flagello d’acqua.
Essi pregavano, per ore e ore, ma le nuvole continuavano a crescere, sempre più minacciose.
Allora, mio padre mi ha detto: “vedi? Le loro preghiere sono INUTILI.  E non scongiureranno
l’imminente castigo.  Inginocchiati qui, e prega L’UNICO VERO DIO.  E avrai la conferma, che LE PREGHIERE DEI CRISTIANI SONO LE UNICHE CHE HANNO REALMENTE VALORE, agli occhi di Dio”.
Sempre nel sogno, mi sono inginocchiata sul posto (mio padre mi parlava da una piccola nube) ed ho iniziato a pregare Dio Padre. Con il cuore.  Dopo soltanto alcuni istanti, le nuvole temporalesche hanno iniziato – piano piano – a decrescere miracolosamente, senza versare neppure una goccia d’acqua.
E più pregavo, più le nuvole si riducevano.
Indi, senza smettere di pregare, ho rivolto a mio padre uno sguardo grato e speranzoso.
E lui (che ci teneva particolarmente a me, quand’era in vita) mi ha sorriso amorevolmente,  grato al Padre Celeste per avergli dato il permesso di  trasmettermi questo sogno.
Il sogno è finito così, con me – in ginocchio – che pregavo fervidamente ed incessantemente.
Chi ha orecchi, intenda.

Dopo i flagelli, per chi non ne fosse a conoscenza, le altre religioni non ci saranno più.
TUTTA la Terra sarà Cristiana. Come Dio desidera. E come è giusto che sia.
Nel frattempo, naturalmente, preghiamo per tutti coloro che seguono false religioni. Dio vi compensi.

Nota bene. I giusti delle altre religioni, dopo la morte corporale, andranno in uno dei pianeti del complesso paradisiaco. Ma il loro GRADO di gaudio e di gloria, sarà meno elevato di quello dei Cristiani. IN ETERNO.

Ad ogni modo, le altre religioni assolutamente non vanno assecondate, ma nemmeno irrise, per rispetto non tanto ai falsi leaders cui fanno capo, quanto ai milioni di persone che, in buona fede, le osservano.
Una parte di esse, si convertirà al Cristianesimo nel corso dei venienti flagelli.
Gli inconvertibili, saranno dannati.

Così stanno le cose. Piaccia, oppure no.







LAVORO: L'ABIETTO RICATTO DEI BURATTINI DI SATANA

(per ingrandire, cliccare sull'immagine)

COME SCOVARE I BURATTINI DI SATANA


(per ingrandire, cliccare sull'immagine)

ECCO PERCHE' L'ITALIA AFFONDA


BURATTINI DI SATANA ITALIANI E NON


(per ingrandire, cliccare sull'immagine)



TECNICHE DI CONTROLLO DEI BURATTINI DI SATANA

(per ingrandire, cliccare sull'immagine)

mercoledì 14 gennaio 2015

LA GUERRA MONDIALE NON VERRA' DAGLI ISLAMICI


(per ingrandire, cliccare sull'immagine)

 

LE MALEFATTE DI GIORGIO NAPOLITANO


(per ingrandire, cliccare sull'immagine) 


Avrei molte cose da pubblicare, ma ho poco tempo disponibile

Mi scuso con chi è in attesa di risposta da tempo. Se dipendesse da me, risponderei a tutti all'istante.
Da tempo chiedo a Dio più tempo per l'apostolato, ma sempre sia fatta la divina volontà.
Sappiate che mi state a cuore, così pure le persone a voi care.
Prego per voi incessantemente e fervidamente. Un abbraccio. Allison



(per ingrandire, cliccare sull'immagine)

sabato 10 gennaio 2015

SOS (dalla terra o dal Purgatorio?) Per Pino (Daniele)

(10 gennaio 2015)

Eh! Sì! Era proprio lui: Pino Daniele!
Il cantautore napoletano deceduto solo pochi giorni or sono (il 4 gennaio 2015) per problemi cardiaci.
Rimasta piuttosto scossa alla notizia della sua dipartita (non essendo a conoscenza dei suoi problemi di salute) quando ho saputo – via etere – che egli (bravissimo artista) ha avuto due mogli + una compagna,
non sono riuscita a fare a meno (in tutta franchezza) di scuotere la testa, al pensiero del lungo soggiorno
in Purgatorio che l’attende. Però ho iniziato, comunque, a pregare per la sua anima.
Nel sogno di stanotte, Pino ha come risposto alla mia domanda implicita (perché lo ha fatto?!?)
 dicendomi che molte donne gli si offrivano sfrontatamente e lascivamente,
nel tentativo di entrare a far parte della sua esistenza. E che, per lui, non sempre era facile resistere.
Nel dire ciò, egli sembrava alquanto seccato, che io lo avessi giudicato con severità.
Poi, ha aggiunto che alcune persone che lo attorniavano, lo facevano per interesse, fingendo di volergli bene. Tra queste, erano anche alcuni parenti e alcuni medici (ma non ha fatto nomi).
Infine, mi ha detto che tutto ciò lo faceva soffrire.
Detto ciò, mi ha voltato le spalle ed è andato via, insieme ad alcune persone che lui conosceva bene,
ma che io non conosco.
Al contrario di altre anime, non ha fatto alcun accenno ad eventuali responsabili della sua morte.

Nota bene: essendo trascorsi solo pochi giorni dalla sua morte, non sono sicura che egli mi abbia parlato già dal Purgatorio. Poiché, in alcuni casi – per motivi che solo Dio conosce – per permissione divina, l’anima può permanere sulla Terra per un certo periodo (che varia da caso a caso) prima delle dipartita ultraterrena. In questo caso, l'anima non lo ha specificato, per cui potrebbe essere ancora sulla Terra.

Una cosa è certa: che Pino ha bisogno di suffragi. Per cui, chi lo desidera, preghi con me. Dio vi compensi.


Naturalmente, preghiamo anche per TUTTE le anime purganti; in specie, per quelle che ricevono pochi suffragi.





Parigi: l'ennesima messinscena dei burattini di satana? (articolo)