domenica 31 gennaio 2016

DIO PADRE: NON VI PERMETTERO' DI SCANDALIZZARE I PICCOLI E I PIU' PURI

Messaggio di Dio Padre del 31 Gennaio 2016 al Giglio del Santo Volto.

Insorgi, spada, contro il mio pastore,contro colui che è mio compagno.Oracolo del Signore degli eserciti.Percuoti il pastore e sia disperso il gregge,allora volgerò la mano sopra i deboli. (Zaccaria 13, 7)
E' meglio per lui che gli sia messa al collo una pietra da mulino e venga gettato nel mare, piuttosto che scandalizzare uno di questi piccoli. (Luca 17, 2)
Mi rivolsi al Signore Dio per pregarlo e supplicarlo con il digiuno, veste di sacco e cenere
(Daniele 9, 3)
Essi cantavano un cantico nuovo davanti al trono e davanti ai quattro esseri viventi e ai vegliardi. E nessuno poteva comprendere quel cantico se non i centoquarantaquattromila, i redenti della terra. (Apocalisse 14, 3)

Il Mio cuore è affranto, per ciò che i Miei occhi vedono nel mondo. Abominio su abominio, presunzione di saper discernere il giusto dall'errore, commettendo gravissime mancanze verso il Sommo Creatore.
Io Sono la Perfezione. Uomo e donna uscirono dal Mio Seno, dal Soffio di vita dello Spirito. Essi sono stati creati per generare, per procreare; poiché questo è il Progetto per l'uomo che Ho creato. Ho designato uno specifico percorso, differenziando queste creature nella forma e uscendo dai canoni da Me disposti, ci si pone oltre che in abominio, ad un livello estremo di presunzione. Voi cosa potete fare, se non comprendere il Disegno Divino e proseguire nel Progetto della famiglia, come da principio fu impostata? Credete sia possibile concepirne un nuovo modello? Non avete rispetto verso di Me e abusate del libero arbitrio, danneggiando innocenti ed indifese creature in nome del vostro egoismo.

Cadranno pioggia di fuoco e piaghe dolorose, se non ravvedete la condotta intrapresa. Non permetterò ad alcuno di scandalizzare i piccoli e i più puri. Non vi sarà concesso, oltrepassare il limite stabilito. 

Si trasformerà in dolore atroce, quando vi verrà mostrato durante il tempo, ormai imminente, della Misericordia che Mi appresto a far scendere su di voi.
Tiratevi in salvo e reintegrate la vostra condotta. Correte al riparo, ora che il tempo è ancora di attesa, prima che giunga l'attimo in cui
vedrete il cielo tinto di rosso. Se solo immaginaste la potenza di questa morsa dolorosa dell' anima e del cuore, causate dagli abomini in corso, pieghereste le ginocchia con contrizione, chiedendo pietà. Bruceranno, quelle anime che non hanno voluto ascoltare le Mie accorate raccomandazioni. Arse dal fuoco purificatore, non avranno modo di sollevare lo sguardo. 

Vi prego di intercedere per aiutare questi Miei poveri figli ostinati, affinché le loro anime abbiano il tempo di ravvedersi e correre al riparo tra le braccia di Mio Figlio. Io desidero che comprendiate, nonostante le offese che ricevo, che le amo profondamente e voglio riportarle a Me, rinnovate e risanate. Aiutate il vostro amato Padre a riconquistarle e a salvarle, a riaccoglierle finalmente nel Suo Abbraccio. Non le lascerò andare così facilmente. Esse Mi appartengono e hanno dimenticato ciò anche a loro spetta di diritto: un posto nel Mio Regno, una vita di eterna gioia.
Amatele e affidatele alla Misericordia del Padre, sono ancora senza meta, cieche alla Verità, ma non per questo meno amate dal loro Creatore. 
Vi amo tutti, indifferentemente, non dimenticatelo.
Il Padre vostro, nella Sua Immensa Misericordia vi benedice e vi ringrazia.

Tutto quanto mi riguarda ve lo riferirà Tìchico, il caro fratello e ministro fedele, mio compagno nel servizio del Signore (Colossesi 4, 7)
Un Dio geloso e vendicatore è il Signore,vendicatore è il Signore, pieno di sdegno.Il Signore si vendica degli avversarie serba rancore verso i nemici. (Naum 1, 2)
Invece io amerò la casa di Giuda e saranno salvati dal Signore loro Dio;non li salverò con l'arco, con la spada, con la guerra,né con cavalli o cavalieri». (Osea 1, 7)
Voi credete di ritardare il giorno fatale e affrettate il sopravvento della violenza. (Amos 6, 3)



sabato 30 gennaio 2016

Per voi che mi volete bene e pregate per me e per mio figlio

Carissimi, anni fa io mi chiedevo spesso il significato di questa illuminata espressione dell'amato San Pio da Pietrelcina (uno dei Santi più grandi e miracolosi della Cristianità, come sapete) : "DAVANTI A DIO TUTTO SI PAGA, NEL BENE E NEL MALE". Che il male si paghi sia sulla Terra (PENA TEMPORALE) sia dopo la morte corporale, mi era chiaro. Ma (non avendo io ancora il grado di maturità spirituale di oggi, grado raggiunto anche tramite la grande sofferenza purificatrice che l'Altissimo ha ritenuto di somministrarmi, negli anni) non mi era altrettanto chiaro cosa significasse "tutto si paga NEL BENE". Ora, grazie a Dio, mi è chiaro anche questo: le grazie ottenute da ogni Mistico (guarigioni, conversioni...) il Mistico "le paga" soffrendo e offrendo le proprie sofferenze a beneficio del suo prossimo (unendole alle sofferenze di Cristo, naturalmente). Lo conferma anche la frase di Padre Pio: "vengono tutti per farsi togliere la croce, e allora la debbo portare io". Vengo al punto. Alcuni mesi fa, io fui fortemente ispirata a chiedere al Signore di concedere a coloro che si affidano anche alla mia povera intercessione, l'immensa grazia di essere sollevati, prima dei flagelli più aspri. Quando ho ricevuto conferma (appena dopo Natale 2015) della potenza della Corona dei 7 Arcangeli e della assoluta veridicità delle meravigliose Promesse connesse alla suddetta Corona, gli Angeli (che per volontà di Dio mi attorniano giorno e notte) mi hanno spiegato che quella snervante malattia* è stata permessa dall'Onnipotente per poter ottenere la grazia richiesta (ossia il sollevamento di coloro che si affidano anche alle mie umili preghiere). Mi hanno, quindi, indicato la Corona in oggetto (ricevuta dalla Mistica Maria Rosa) come potente mezzo da consigliare a voi, per ottenere la grazia del sollevamento. Mi hanno spiegato anche che chi reciterà (quotidianamente e con il cuore) la Corona dei 7 Arcangeli sarà effettivamente sollevato, evitando i castighi peggiori. Poi, hanno aggiunto che chi di voi non crederà alla potenza di tale Corona e alla veridicità delle Promesse in oggetto, si autoescluderà dal sollevamento suddetto. Infine, mi hanno detto che tale Corona è molto osteggiata dal maligno, proprio per la sua grande potenza. 
Carissimi fratelli e sorelle in Cristo, NON LASCIATEVI "SCIPPARE" questa grande grazia, per la quale (quando ho avuto la conferma anzidetta) io ho ringraziato il Signore con la faccia per terra. 
Un affettuoso abbraccio. Allison 



*durante la malattia suddetta (per motivi lunghi da spiegare) io sono dovuta stare per 7 giorni e 7 notti consecutive a letto, completamente al buio 
(con una mascherina antiluce sugli occhi).
Mi sembrava di stare in una tomba. 
Ciò, per me è stato più doloroso della febbre alta, della forte tosse e del forte raffreddore (avuti contemporaneamente). Vi dico questo, non per autocommiserarmi, ma per farvi capire meglio il "prezzo" pagato, e sollecitarvi a non lasciarvi scappare la grande grazia del sollevamento 
e le altre meravigliose grazie connesse alla Corona in oggetto.

p.s. mentre ho redatto la presente nota, le 4 Ferite Mistiche da me (indegnamente) ricevute nel 1993 a San Giovanni Rotondo (presso la tomba dell'amato San Pio) hanno "sfavillato" di sofferenza per tutto il tempo. Il che è un bellissimo Segno di vicinanza e un'ulteriore conferma 
dal Cielo. Lodiamone insieme il Signore.   

DIFFERENZA TRA SANTI E BEATI


(per ingrandire, cliccare sull'immagine) 


SAN PAOLO: NON PECCATE DI IMPURITA'

"State lontani dall’impurità! Qualsiasi peccato l’uomo commetta, è fuori del suo corpo; ma chi si dà all’impurità, pecca contro il proprio corpo. Non sapete che il vostro corpo è tempio dello Spirito Santo, che è in voi? Lo avete ricevuto da Dio e voi non appartenete a voi stessi. 

Infatti siete stati comprati a caro prezzo: glorificate dunque Dio nel vostro corpo!"

(San Paolo Apostolo)


LA SOFFERENZA TERRENA E' UN ATTIMO, 

IN CONFRONTO ALL'ETERNITA'!

"Il momentaneo, leggero peso della nostra tribolazione (terrena) ci procura una quantità SMISURATA ed ETERNA di gloria". 

(San Paolo Apostolo)


CATACLISMI

Quanto più una Nazione varerà "leggi" che calpestano gli ETERNI Comandamenti di Dio, tanto più sarà colpita da cataclismi, da qui al 2017.


Preghiamo, dunque, per la conversione dei legislatori italiani e d'ogni Nazione. Allison Misti




SAN PAOLO: NON DISPREZZATE LE PROFEZIE


SAN PAOLO APOSTOLO




DOPO I RITI BLASFEMI, IL GRANDE CASTIGO


(per ingrandire, cliccare sull'immagine)




FAMIGLIA: CATTOLICI OGGI IN PIAZZA








venerdì 29 gennaio 2016

J.M.B. : PROVE TECNICHE DI RELIGIONE MONDIALE


(per ingrandire, cliccare sull'immagine)


 
Anche sei il video suddetto non è in italiano, il contenuto si comprende lo stesso. 



giovedì 28 gennaio 2016

Intoppi satanici

anatas (leggi al contrario) sta cercando di impedirmi di pubblicare alcune note particolari...ci riuscirà? Se mi sostenete con le vostre graditissime preghiere, spero di no.
Un abbraccio e (spero) a presto!


lunedì 25 gennaio 2016

Oggi (lunedì 25) e domani (26) sono impegnata, ma...

...a breve spero di riuscire a pubblicare una serie di cose (spero interessanti e proficue) che ho in programma. Un abbraccio e a presto!  =  )




domenica 24 gennaio 2016

Contenuto del presente video confermato dagli Angeli


Contenuto del presente video confermato dagli Angeli


Contenuto del presente video confermato dagli Angeli


My mistycal experiences: viaggio in spirito presso uno dei 4 Generali...


(per ingrandire, cliccare sull'immagine) 







SOS dal Purgatorio il tentato suicida e la clinica degli orrori

Anche stanotte, per volontà di Dio, ho ricevuto tre sogni dal Purgatorio: 1) il tentato suicida. 2) La clinica degli orrori e il terzo, purtroppo, non lo ricordo. Preghiamo anche per lui (o lei) naturalmente.

IL TENTATO SUICIDA  -  17 GENNAIO 2016

Di questo sogno ricordo solo che c’era un uomo sulla sessantina, che tentò il suicidio. La Divina Provvidenza fece sì che egli fosse salvato in tempo. Colgo l’occasione per ribadire che NON E’ VERO – grazie a Dio – che tutti i suicidi vanno all’inferno. Chi si pente*, fa MOLTO Purgatorio, ma si salva. Chi di voi lo ritiene, preghi con me. Dio vi compensi.

*Per quanto mi è dato di conoscere, in extremis, TUTTI (prima che l'anima esca dal corpo) hanno il tempo necessario per pentirsi o meno dei propri peccati. E, soprattutto, per decidere se vivere o meno con Dio, nella Vita eterna. Anche quelli che muoiono di morte subitanea. 
Ciò, vale anche per i suicidi. Piaccia, oppure no.


LA CLINICA DEGLI ORRORI  -  17 gennaio 2016

Una clinica molto grande, a più piani. Le sue pareti erano bianchissime, e tutto era lucido e ordinato.
Ma, al di là dell’aspetto esteriore, là dentro se ne combinavano di cotte e di crude, MERCIFICANDO nascostamente  “pezzi di ricambio” (organi del corpo umano) prelevati illegalmente a pazienti poveri (con vari espedienti) e VENDUTI a caro prezzo a pazienti ricchi. Ma, come ci riporta la Mistica Maria Valtorta, Gesù ha detto che “TUTTO prima o poi si viene a sapere; anche se può passare molto tempo”.
Infatti, a seguito di alcuni esposti anonimi, fu mandata una donna-poliziotto come “infiltrata”, che si finse infermiera (sui 30 anni, bionda, capelli lunghi e lisci, incarnato chiaro, snella e piuttosto alta). Se non che, un’infermiera scaltra la scoprì (occhi e capelli scuri, pallida, snella, altezza media) e la poliziotta fu minacciata di morte, unitamente ai suoi familiari. Per evitare che fosse fatto del male ai suoi cari, la donna-poliziotto non parlò, limitandosi a stendere un rapporto irrilevante. Solo molti anni dopo, la clinica degli orrori fu chiusa, quando un funzionario solerte riuscì a raccogliere prove della loro satanica attività.  L’infermiera che scoprì la donna-poliziotto ha scampato l’inferno per miracolo, pentendosi in fin di vita*. E’ stata lei a trasmettermi il sogno suddetto, per permissione di Dio. Chi di voi lo ritiene, preghi con me. Dio vi compensi. Allison Misti

Naturalmente, preghiamo anche per TUTTE le anime purganti; in specie, per quelle che ricevono meno suffragi.



(l'immagine è puramente indicativa) 

SOS dal Purgatorio - il gruppo di VICHINGHI....

Anche stanotte, per volontà di Dio, ho ricevuto tre sogni di anime purganti:
1) un gruppo di Vichinghi (!) 2) un gruppo di rapitori/stupratori contemporanei e 3) due antichi compaesani.

IL GRUPPO DI VICHINGHI  -  14 gennaio 2016

Eh! Sì! Quando mi sono svegliata, ho detto: “WOW! I Vichinghi mi mancavano!”
Una ventina di giovani e nerboruti Vichinghi (tutti di sesso maschile). Capelli lunghi e incolti, coperti di pelli di animali, calzature e sacche di cuoio (almeno, mi pareva cuoio) cavalli possenti e armi di vario tipo (asce, spade..)
Nel sogno suddetto, mi sono state mostrate alcune scene in cui – nelle loro scorrerie – essi razziarono, rapirono e stuprarono donne, e uccisero numerose persone. Senza alcuna pietà. Oltre a depredare, spesso essi incendiavano tutto. Spietatamente. Scampato l’inferno per miracolo (questi qui si pentirono, infine. E si rivolsero al vero Dio*; mentre molti altri Vichinghi sono all’inferno, perché morirono impenitenti) essi SI TROVANO ANCORA IN PURGATORIO! Aveva ben ragione, la cara Maria Simma (apostola delle anime purganti) quando asseriva che alcune anime purganti resteranno in Purgatorio SINO AL GIUDIZIO UNIVERSALE!
Comunque, ammessi dal Padre Santissimo a chiedere suffragi in sogno, essi chiedono le nostre preghiere per poter passare in una Regione purgativa meno sofferta. Chi di voi lo ritiene, preghi con me. 
Dio vi compensi.

*Per quanto mi è dato di conoscere, in extremis, TUTTI (prima che l'anima esca dal corpo) hanno il tempo necessario per pentirsi o meno dei propri peccati. E, soprattutto, per decidere se vivere o meno con Dio, nella Vita eterna. Anche quelli che muoiono di morte subitanea.


IL GRUPPO DI  RAPITORI/ STUPRATORI  -  14 gennaio 2016

La stessa notte del sogno dei Vichinghi, ho sognato un gruppo di rapitori/stupratori dei nostri tempi.
La particolarità dei due sogni suddetti, è che entrambi i gruppi rapivano e stupravano donne.

In questo sogno, una decina di giovani (tutti maschi) sfrontati e sfaccendati. Essi portavano le loro vittime in una casa ammobiliata isolata, appartenente ad uno di loro. Dopo aver lungamente seviziato le loro vittime, le stupravano e le minacciavano di morte, qualora esse avessero parlato. Nei casi in cui le vittime non erano abbastanza terrorizzate da tacere, oppure minacciavano di fargliela pagare, essi non esitavano a farle fuori.

Quelli del gruppo che si pentirono, infine, si trovano nel BASSO Purgatorio da molto tempo. Ottenuto il permesso da Dio, essi chiedono preghiere per poter passare nel medio Purgatorio. Chi di voi lo ritiene, preghi con me. 
Dio vi compensi. 


DUE ANTICHI COMPAESANI  -  14 gennaio 2016

Due uomini di mezz’età. Occhi scuri e capelli brizzolati. Aspetto trasandato e avvinazzato. Vissero nel mio paese d’origine, alcuni decenni prima della mia nascita. Dediti al bere, al fumo e al gioco, essi trascurarono, bistrattarono e spesso picchiarono mogli e figli. E, come se non bastasse, essi bestemmiavano come se niente fosse. Essendo il terzo sogno della medesima notte (a me giunto dopo il sogno del gruppo di Vichinghi e dopo il gruppo di rapitori/stupratori contemporanei)  è stato un sogno breve, limitato alle scene essenziali. I due compaesani suddetti si trovano in Purgatorio da SVARIATI DECENNI (decenni terreni, là il tempo non esiste). UN MONITO PER GLI ALCOLISTI, GIOCATORI D’AZZARDO, VIOLENTI E BESTEMMIATORI DI OGGI. Chi di voi lo ritiene, preghi con me. 
Dio vi compensi. Allison Misti

Naturalmente, preghiamo anche per TUTTE le anime purganti; in specie, per quelle che ricevono pochi suffragi.


sabato 23 gennaio 2016

SOS dal Purgatorio - La mamma stravagante

12 gennaio 2016 (stessa notte del sogno di Roberto Vecchioni)

Una donna sulla trentina. Occhi e capelli scuri, snella e piuttosto alta.
I parenti del suo “ex- marito” le mettevano contro il suo unico e amatissimo figlioletto­­­­­­­­­­­­­, quando era da loro. Ciò accentuò l’insicurezza della donna, la quale (nel tentativo di sembrare “speciale” agli occhi del figlio) iniziò a comportarsi in maniera stravagante. Nel sogno suddetto, mi è stata mostrata una scena in cui ella, durante una festa pubblica, compì una serie di azioni bizzarre, con le quali lei sperava di riconquistare l’affetto del figlio; ottenendo, invece, di risultare eccentrica agli occhi del bambino, il quale divenne anche oggetto di frecciatine da parte dei suoi compagni di gioco, che ridacchiavano di lei.
(Il bambino aveva sui 6 -7 anni, occhi e capelli scuri, magro, altezza media).
Alcuni di voi si chiederanno: ma se lei fu perlopiù una vittima (dell’ex e del suo parentado) come mai si trova in Purgatorio? Si trova in Purgatorio perché, oltre a dare esempio di stravaganza al figlio (e ai bambini che giocavano con lui) ella odiò lungamente e profondamente i suoi aguzzini. 
E in Paradiso – si sa – non si entra se non quando si è PURI. 
Chi di voi lo ritiene, preghi con me. Dio vi compensi. Allison Misti

Naturalmente, preghiamo anche per TUTTE le anime purganti; in specie, per quelle per cui nessuno prega.


LE "FAMIGLIE" GAY NON SONO VOLUTE DA DIO!


(per ingrandire, cliccare sull'immagine) 











Una preghiera per Roberto Vecchioni (vivente)

(12 gennaio 2016)
In questo sogno, egli doveva fare un concerto a Milano. Era quasi tutto pronto, quando è giunto (frettolosamente) un tipo (occhi e capelli scuri, alto, sui 35 anni) incravattato, che gli ha intimato di non esibirsi, altrimenti – ha detto – il Comune gli avrebbe comminato una grossa multa, PER IL CONTENUTO DI ALCUNI SUOI TESTI. Il cantautore ci ha pensato su per qualche istante. Poi, ha risposto – deciso – che si sarebbe esibito lo stesso. Allora il tizio suddetto ha girato i tacchi e se n’è andato, bofonchiando qualcosa, del tipo: “peggio per te! Ti abbiamo avvisato!”. 

Il mio Angelo Custode mi ha detto che quel tizio era stato mandato dalla casta dominante (la airenossam, leggi al contrario) che non gradiva che l’artista mettesse in luce i soprusi della casta.
Non sono in grado di dirvi se ciò si avvererà o meno (non mi è concesso saperlo). Comunque, una cosa è certa: che se mi è stato trasmesso il sogno suddetto, è perché dobbiamo pregare per Roberto.
Chi di voi lo ritiene, preghi con me. Dio vi compensi. Allison Misti


MARIA SS EVITATE DI FARVI COINVOLGERE DAL CARNEVALE

Messaggio della Regina degli Angeli e degli Apostoli del 23 Gennaio 2016 al Giglio del Santo Volto.

E' meglio andare in una casa in pianto che andare in una casa in festa;perché quella è la fine d'ogni uomo e chi vive ci rifletterà. (Qòelet 7, 2)
Ogni luogo che calcherà la pianta dei vostri piedi, ve l'ho assegnato, come ho promesso a Mosè. (Giosuè 1, 3)
Essi avranno le città per abitarvi e il contado servirà per il loro bestiame, per i loro beni e per tutti i loro animali. (Numeri 35, 3)
Poiché, come le acque colmano il mare,così la terra dovrà riempirsi di conoscenza della gloria del Signore. (Abacuc 2, 14)

Miei cari bambini, come Regina degli Apostoli e di tutti gli Angeli, Ho il dovere, anche come vostra Madre, di ricordarvi che dovete sempre vigilare, specialmente in questo periodo antecedente la Quaresima. Molti non sanno, quali insidie si celano durante questi festeggiamenti del Carnevale. Seppure vi sia un significato religioso, per molti poco conosciuto, tuttavia l'uomo ha trasferito le proprie nefandezze e desideri terreni in questo particolare momento, in un contesto appartenente solo al culto dell' Altissimo. 
Voi lo avete consacrato al maligno, adottando costumi che ben poco si addicono a ciò che in sè, questo frangente dell' anno, rappresenti, al vero cristiano che appartiene a Dio. 
Evitate di farvi coinvolgere da questo evento, apparentemente mondano, che nasconde pericolose insidie spirituali. 
È il Mio ennesimo appello, che per anni avete ascoltato da altre voci scelte da Dio.
Vi basti sapere, che potreste attenuare tragedie in alcuni paesi, sui quali stanno per manifestarsi eventi spaventosi e tristi, rinunciando a tutto questo clamore offensivo nei confronti del vostro Padre Celeste. 
Sta a voi, infine, la scelta. 
Altresì, il Mio è un sollecito a guardare al futuro, che si prospetta rigoglioso se resterete fermi nella Legge e lavorerete instancabilmente per la conversione e la salvezza dei peccatori più ostinati. Avete gli strumenti necessari. Approfittate di questo tempo di penitenza e digiuno, per offrire al Signore come mai prima d'ora, ogni vostro 
sacrificio e preghiera. 

Ricordate che non dovete perdere la speranza e che ogni profeta o messaggero che vi avvicina di più al Padre e al cammino per la salvezza  attraverso la preghiera sentita e il rispetto dei Comandamenti del Signore, non va accantonato o scartato, poiché presta il proprio operato al servizio di Dio e di tutti voi.
Ogni Suo strumento va rispettato, poiché le sofferenze e le difficoltà,sono maggiormente presenti nella vita di queste preziose anime.
Cercate di sostenerle con una catena di protezione, attraverso il Santissimo Rosario. 
Non dimenticatevi di loro. 

Proseguite con fede, raccogliendo tutto l'amore che potete donare ed espandete la Fiamma d'Amore Santo, in ogni circostanza e su ogni creatura. Formate una Catena d'Amore, per arrivare in ogni cuore lontano da Dio. Più anime saranno vicine, più possibile sarà superare il momento cruciale dell' Illuminazione della Coscienza. 
Molti rischiano di non arrivare ad accettare la Verità; perciò, evangelizzate ed avvisate quante più persone potete. Cercherò Io Stessa di porvele dinanzi, affinché possiate introdurre questo seme in loro. 
Non temete mai e non perdetevi d'animo. 
Ricordate che ogni preghiera elevata con il cuore, è accolta dal Padre. 
Vi farò da Mediatrice e tutto andrà per il meglio, Miei amati figli.
Lode onore e gloria in eterno alla Trinità Santissima per le Grazie che vi sono concesse in questo momento.

Nell'anno decimottavo, il giorno ventidue del primo mese, nel palazzo di Nabucodònosor re degli Assiri, fu discusso un piano di vendetta contro tutta la terra, come aveva annunziato.
(Giuditta 2, 1)
Il Signore Dio fece germogliare dal suolo ogni sorta di alberi graditi alla vista e buoni da mangiare, tra cui l'albero della vita in mezzo al giardino e l'albero della conoscenza del bene e del male.
(Genesi 2, 9)
Allora Mosè prese il sangue e ne asperse il popolo, dicendo: “Ecco il sangue dell'alleanza, che il Signore ha concluso con voi sulla base di tutte queste parole!”.
(Esodo 24, 8)


ATTO DI AFFIDAMENTO AI 7 ARCANGELI

trasmesso dal Padre Celeste al Giglio del Santo Volto il 22 gennaio 2016

Gloriosissimo Arcangelo Michele, Principe delle Milizie Celesti a cui è affidata la Chiesa di Cristo sulla terra, degnati di sostenerci nel cammino sulla via della Verità e ottienici la Virtù dell' Umiltà, senza la quale saremmo vincolati nella crescita spirituale e nel seguire il giusto cammino. 
Accordaci le Grazie dall'Onnipotente, qualora esse apportino beneficio 
alla nostra anima e la salvezza nel Giudizio finale. 
Assieme ai Tuoi potenti compagni, i Santi Arcangeli della Celeste Corte dell'Onnipotente, ai Quali con fiducia in questo giorno desideriamo consacrarci, veglia e guida quotidianamente il nostro cammino terreno 
e otteneteci il dono della perseveranza nelle sette Sante Virtù.
Unitamente alla Vergine Santissima Incoronata come Vostra Potente Regina, siate la Luce nelle tenebre e non permettete che alcun'anima possa perire durante il combattimento contro le forze infernali.
Santi Arcangeli del Signore, vegliate su noi e le nostre famiglie, 
ora e sempre. Cosi sia


giovedì 21 gennaio 2016

GLI ANGELI CONFERMANO....

....non soltanto il contenuto di questo video, ma il contenuto di tutti i video della Serie "Angeli", che andò in onda su Rete4 anni fa (su you tube i suddetti video sono stati rinominati: "i miracoli esistono eccome! Storie vere" ma il titolo originale del programma era "Angeli"). A chi non li ha visti, consiglio vivamente e caramente di guardarli, uno per uno. Vi infonderanno crescente speranza e fiducia in Dio e nei Suoi meravigliosi Angeli.
Un abbraccio. Allison Misti


Ho un sacco di cose da pubblicare, ma...

...poco tempo per pubblicarle. Che dire?!?  Fiat semper voluntas Dei.
A presto! Allison


lunedì 18 gennaio 2016

SOS dal Purgatorio il depravato UN MONITO per i pervertiti viventi

(11 GENNAIO 2016)

Un giovane sui 25 anni. Occhi scuri, capelli mossi rossicci e barbetta stile Nerone. Alto e robusto. Costui “limonava” pesantemente in pubblico, senza alcun ritegno. Mi è stata mostrata una scena in cui egli era in una spiaggia affollata – con una delle sue “fiamme” – limonando spudoratamente in presenza di famiglie, anziani ecc. Nell’intimità, egli esercitava un tipo di sessualità (non sadomaso) NON VOLUTA DA DIO (tipo Kamasutra, per intenderci). Ma il suo peccato più grave, che egli sta scontando pesantemente in Purgatorio, è che egli propagandava  (a destra e a manca e con convinzione) che quel tipo di erotismo era cosa buona e giusta. Contribuendo, in tal modo, a traviare molte persone (specialmente ragazze e ragazzi più giovani di lui). Scampato l’inferno pentendosi in extremis (morì in un incidente, con la moto, in età giovanile) egli – da tempo – sta soffrendo tra le alte fiamme del basso Purgatorio. UN MONITO PER I PERVERTITI DI OGGI. Ammesso da Dio a chiedere suffragi a noi viventi, chiede preghiere per poter salire in una Regione purgativa meno sofferta. Chi di voi lo ritiene, preghi con me. Dio vi compensi. Allison Misti

Naturalmente, preghiamo anche per TUTTE le anime purganti; in specie, per quelle che ricevono meno suffragi. 


Aggiornamento su apertura mio appartamento al pubblico

Avevo umilmente proposto al Cielo di aprire al pubblico la stanza in cui l'Arcangelo Michele stette per 30 - 40 minuti (santificandola con la sua santa presenza) il 10 di ogni mese, qualora il Signore mi avesse concesso di dedicarmi solo alla famiglia, alla preghiera e all'apostolato (senza più dover lavorare anche fuori casa). Ma in Cielo sono di diverso avviso. All'inizio di gennaio, infatti, mi hanno comunicato che non devo aprire casa prima dell'estate 2016. FIAT SEMPRE VOLUNTAS DEI.
Il 10 agosto 2016 ricorrerà l'anniversario decennale. Vi terrò aggiornati. Affido il tutto al Signore, come sempre.
Un sentito GRAZIE per le vostre preghiere.
DIO VI COMPENSI COPIOSAMENTE. Allison Misti

(lo ripubblico, per i nuovi lettori)


(per ingrandire, cliccare sull'immagine) 

SOS dal Purgatorio - Ancora un POLITICO CORROTTO

(10 gennaio 2016)

Un uomo sui 65 anni. Occhi scuri, pochi capelli, sguardo arguto e determinato. Alto e in sovrappeso. Dietro il pagamento di forti tangenti, costui elargiva posti di lavoro a giovani spesso mediocri, a danno di altri giovani più meritevoli e capaci. Per non essere scoperto, egli usava alcune 
parole-chiave in codice. Era italiano e condusse una vita agiata, frequentando locali e ristoranti di lusso. La miope giustizia umana non lo punì. Scampato l’inferno per un tardivo pentimento, da tempo egli si trova nel BASSO Purgatorio, tra alte fiamme purificatrici.
UN MONITO PER I POLITICI CORROTTI VIVENTI. 
Chi di voi lo ritiene, preghi con me. Dio vi compensi. Allison Misti

Naturalmente, preghiamo anche per TUTTE le anime purganti; in specie, per quelle che ricevono meno suffragi.



domenica 17 gennaio 2016

My mistycal experiences In macchina con Renzi (viaggio in Spirito)


(per ingrandire, cliccare sull'immagine) 




DIO PADRE SE CONVERTISTE MOLTI OSTINATI...


(per ingrandire, cliccare sull'immagine)



DIO PADRE FERMERESTE GRAN PARTE DEL CASTIGO, SE...

Messaggio di Dio Padre del 17 Gennaio 2016 al Giglio del Santo Volto.

Ciò che è stato sarà e ciò che si è fatto si rifarà;non c'è niente di nuovo sotto il sole. (Qoèlet 1, 9)
Udite, popoli tutti! Fà attenzione, o terra,con quanto contieni! Il Signore Dio sia testimone contro di voi,il Signore dal suo santo tempio. (Michea 1, 2)
grazia e pace sia concessa a voi in abbondanza nella conoscenza di Dio e di Gesù Signore nostro. (2Pietro 1, 2)
secondo la parola dell'alleanza che ho stipulato con voi quando siete usciti dall'Egitto; il mio spirito sarà con voi, non temete. (Aggeo 2, 5)

Ascolta figlia, ascolta bene.
Ascoltate figli Miei.
Io non Ho alcuna intenzione di rispondere alla violenza con altrettanta violenza.
Tutto ciò dipenderà dalla vostra risposta all'Evento Misericordioso che, grazie alla Mia immensa bontà, Sto per inviare sulla terra.

Quale buon padre, desidererebbe la distruzione e la perdita della propria creatura?
Se ama di un amore incondizionato, null'altro potrebbe desiderare se non la vita e la gioia per quella creatura che è parte di sé.
La vendetta è un sentimento lontano dal Mio cuore, sebbene nelle Sacre Scritture se ne trovi  il termine.
Preferisco che lo interpretiate come forma di
Giustizia applicata laddove, ahimè, altro non si sarebbe potuto mettere in atto, per ravvedere dall'infedeltà un popolo deviato, un tradimento verso l'Altissimo e Sommo Creatore della Vita stessa. 
Nei secoli, si sono susseguite violenze e distruzioni, a causa di menti e anime oscurate dalle tenebre, le quali hanno tentato uno sterminio di massa e fin dove sono giunte, ne conoscete la triste testimonianza.
Sebbene questi tentativi non facciano che intensificarsi oggigiorno, sappiate che Io non permetterò che le Mie creature e ciò di cui Io gli Ho fatto dono, ossia la terra in cui vivete, siano distrutti per mano di uomini malvagi.
Spetta solo a Me, che Ho inviato il Soffio Vitale al principio di tutte le cose, eliminare ogni elemento conosciuto.
Soltanto Io Ho il pieno diritto di distruggere ciò che Io Stesso Ho creato. 
Questo è quanto sta scritto nella Parola a voi tramandata nei secoli. 
Tuttavia il Mio appello, il Mio grido accorato è: Conversione e ritorno alla Verità.
Io non desidero vendetta e in cuor Mio, quale buon Padre amorevole che si rispetti, confido nel ritorno definitivo di ogni figlio a Me.
Ho creato per amore ognuno di voi e il pianeta sul quale vi Ho dato dimora e vorrei salvare e ripristinare ogni cosa, così come dal Principio fu ideata e realizzata per Mia Mano.
Quando tutti Mi avranno conosciuto e molti accettato la Mia esistenza, chiedo un'ulteriore sforzo, Miei cari figli: portare  a Me coloro che si ostineranno nelle proprie errate convinzioni, combattete per gli ultimi rimasti nell'oscurità. 
È la Speranza che dovrà muovere ogni cuore per tentare di salvarli poiché, se doveste riuscire, fermereste gran parte del Castigo imminente e Mi permettereste di donarvi una Terra Rinnovata senza aver perduto anime preziose.
Finché sarà possibile, applicherò la Misericordia. 
Se infine non doveste rispondere all'amore con l'amore, la Giustizia cadrà fortemente. 
Figli amati, non Mi abbandonate in questa fase del combattimento; conosco le sofferenze che l'accompagnano ma, in base alle vostre offerte, aumenteranno le Grazie di conversione e di salvezza. 
Siate benedetti e non perdete la fiducia in Me, che Sono l'Onnipotente e tutto tengo nella Mia Mano Potente. Così sia.

Ecco ciò che mi fece vedere il Signore Dio: il Signore Dio chiamava per il castigo il fuoco che consumava il grande abisso e divorava la campagna. (Amos 7, 4)
Allora gli Egiziani sapranno che io sono il Signore, quando stenderò la mano contro l'Egitto e farò uscire di mezzo a loro gli Israeliti!”. (Esodo 7, 5)
Buono è il Signore, un asilo sicuro nel giorno dell'angoscia (Naum 1, 7)
Dio vide le loro opere, che cioè si erano convertiti dalla loro condotta malvagia, e Dio si impietosì riguardo al male che aveva minacciato di fare loro e non lo fece. (Giona 3, 10)